fbpx

Quali sono i principali tipi di saldatura?

Quali sono i principali tipi di saldatura?

Quando decidi di affrontare il mondo del fai da te con la giusta serietà arriva sempre il momento di affrontare i tipi di saldatura per unire tubi, piastre e altri elementi in metallo.

Nessuno può ignorare il fatto che, anche nelle creazioni che prendono forma nel garage di casa, è importante avere gli strumenti adatti per fare una buona saldatura. Ma quale preferire? Quali sono le tipologie e le attrezzature da prendere in esame?

Quale conviene a un appassionato del bricolage? Ecco tutto quello che devi sapere per scegliere tra i principali tipi di saldatura che puoi fare in casa. E senza spese ingenti o macchine eccessive come quelle per la saldatura a elettrogas (EGW) o a laser.

Tipo di saldatura a elettrodo

Forse la metodologia più diffusa e nota anche nell’immaginario collettivo quando si parla di strumenti per saldare. Con questa tecnica uniamo due pezzi di metallo attraverso un elettrodo mantenuto da una pinza. Come funziona l’intero percorso di saldatura? Semplificando gli step, diciamo che queste sono le procedure per avviare il processo:

  • Regoli l’amperaggio dalla macchina.
  • Passi l’elettrodo sul metallo da saldare.
  • Scocca la scintilla e si fonde il materiale.
  • Si genera il cordone che salda gli elementi.

Tutto questo è particolarmente utile quando non hai particolari esigenze. I fusibili, che possono essere di materiale e fattura differente, hanno un prezzo ridotto e le saldatrici di questo tipo sono facili da trovare. E sono particolarmente economiche. Cosa significa?

Per approfondire: organizza una parete attrezzata

A chi è rivolta e quali sono i punti deboli

Questo tipo di saldatura è perfetto per chi inizia e vuole fare pratica. Anche per chi non cerca grandi risultati e vuole una saldatura pratica. Ma non per forza ben fatta:

La saldatura a elettrodo può essere particolarmente soggetta a difetti, inclusioni di scorie e porosità. Quindi i risultati non sono sempre impeccabili, da mostrare sui lati a vista.

Tipi di saldatura a filo continuo

Nota anche come MIG/MAG (metal-arc inert gas e metal-arc active gas), questa tipologia è altrettanto diffusa nelle officine casalinghe perché è una tecnica pratica.

Ma che permette agli appassionati di acquistare una buona strumentazione a prezzi accessibili. Il punto di forza è proprio questo: la professionalità del risultato ottenuto.

Un risultato proporzionale alla facilità d’uso. In pratica, per semplificare molto, qui non fondiamo il materiale dell’elettrodo sul metallo da saldare ma stendiamo un filo.

Questo porta a ottenere risultati migliori – sia dal punto di vista estetico che strutturale – con un impegno minore e una competenza ridotta rispetto ad altri tipi di saldatura.

Il processo a filo continuo e con protezione gassosa (la differenza tra MIG e MAG riguarda proprio il tipo di gas utilizzato nella tecnica) d’altro canto ha dei costi comunque superiori rispetto alla saldatura con elettrodo. Ma è solo questo il problema? Altri difetti?

Pro e contro della saldatura MIG/MAG in officina

Le cricche a freddo sono scongiurate se il gas di protezione e deumidificato mentre quelle a caldo si presentano se non si puliscono bene gli elementi di saldatura.

Tutto questo, però deve fare i conti con il grande pregio della saldatura MIG/MAG: una versatilità d’uso senza pari. Puoi saldare tanto e bene, come un professionista.

Saldatura TIG con tungsteno

Si tratta di una metodologia di saldatura (l’acronimo sta per tungsten inert gas) ben nota ai professionisti, sempre molto diffusa e capace di restituire risultati di ottima fattura.

Il processo si basa su una torcia con elettrodo di tungsteno e bagno di fusione che scorre lungo il giunto di saldatura. La distanza minima è di qualche millimetro e deve essere mantenuta con costanza per evitare interruzione del processo.

tipi di saldatura: TIG
Saldatura TIG secondo Wikipedia.

Questo passaggio così particolare è anche parte del grande difetto della saldatura TIG: per ottenere un buon risultato la torcia deve essere gestita da un operaio specializzato.

O comunque con un’esperienza tale da garantire continuità all’operazione. E la sua qualità generale. Infatti l’assenza di una buona formazione dell’operatore comporta anche imperfezioni e residui nella saldatura. Ciò significa che il processo deve essere gestito da una persona con esperienza se vuoi buoni risultati.

Da leggere: cosa sapere sulle seghe a nastro per il legno

Quali tipi di saldatura scegli?

Queste sono le soluzioni che puoi valutare per il tuo progetto di hobbistica e fai da te in garage. Chiaramente esistono anche tipologie di saldatura differenti ma inadatte a un utente amatoriale. Alcune macchine per effettuare saldature sono adeguate alle officine.

Le trovi nelle botteghe di meccanici e artigiani che lavorano ogni giorno con questo processo. Altre soluzioni, invece sono, dedicate a un uso industriale e cantieristico. Qui trovi quelle che puoi usare tranquillamente nel garage di casa. Quale preferisci?

Vorresti conoscere e padroneggiare queste tecniche di saldatura ed imparare a fare saldature perfette e sicure con i consigli di un professionista con decine di anni di esperienza?

Nella Makers Academy trovi diversi corsi di Saldatura!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale