fbpx

Pittura personalizzata e rivestimento Madrague Leroy Merlin

Ciao a tutti! Eccomi di nuovo qui a mostrarvi i miei nuovi lavori. In questo video vi farò vedere come posare il rivestimento decorativo madrague che ho acquistato al Leroy Merlin

Effetto stropicciato pittura murale sul muroPer realizzare questo effetto ho utilizzato un tampone composto da tanti piccoli panni.

Il modo migliore per rendere l’effetto uniforme è stato quello di bagnare di colore il tampone per poi andarlo ad appoggiare su un pannello di MDF in modo da togliere tutto il colore in eccesso ed evitare quindi grandi sbavature, fatto ciò sono andato a tamponare il muro in modo uniforme stando attento alla pressione che davo allo stampo perché più si preme e più l’effetto viene marcato.

Quindi premevo di meno per le prime tre applicazioni e man mano che finivo il colore nel tampone aumentavo la pressione sul muro.

Ed ecco il risultato finale.

Dopo un piccolo momento di relax ho iniziato subito a preparare il pannello per il finto muro e quindi l’ho levigato in modo da far incollare per bene la colla. Dopodiché ho realizzato delle linee guida che mi serviranno per controllare che proceda in modo corretto con la linearità.

Cosa molto importante da fare è prestabilire il posizionamento delle pietre, e quindi dopo aver aperto tutti gli scatoloni acquistati sono andato a simulare la posa delle pietre stando attento alle misure che dovevo coprire.

Fatto ciò inizia la parte manuale e quindi la posa della colla che viene poi stesa con una spatola dentata sia nella parete che nella finta pietra. Se nel muro stendete la colla in senso orizzontale, nella pietra la dovrete stendere in verticale, oppure viceversa.

Durante l’applicazione del rivestimento madrague controllate continuamente il corretto posizionamento come lo avete simulato prima. Se dovete modificare qualche pietra per angoli o terminali, basta tagliarle con un flessibile ed disco da pietra.

Rivestimento madrague decorativo leroy merlinDopo aver finito de mettere tutte le pietre sono andato a preparare il composto per fughe. Anche questo lo trovate al negozio nello stesso reparto delle pietre. Ho mescolato per bene il preparato assieme ad un po’ d’acqua. Per ottenere la densità giusta è meglio mettere poca acqua per volta perché anche mezzo bicchiere in più può far la differenza.

E’ arrivato il momento di applicare la fuga e per questo ho utilizzato la saccapoce. Non quella in dotazione fidatevi… Meglio acquistare il pacchetto aggiuntivo da 5 pz perché sono più resistenti.

Ho così coperto tutte le fughe abbondando senza problemi visto che sarebbero state rifinite dopo.

Dopo aver completato tutto il pannello ed aver controllato di non lasciare parti vuote, ho iniziato la rifinitura. Da istruzioni si dovrebbe utilizzare una spatola stretta, ma se anche voi come me non l’avete trovata al negozio, bhè largo alla fantasia. In questo caso ho utilizzato un piccolo pezzo di legno arrotondandogli la punta.

Ho quasi finito, manca solo la parte di pulizia dei contorni, ma già così inizia a piacermi. Per completare ho passato tutti i contorni delle pietre prima con una spazzola delle setole rigide e successivamente con un pennello con le setole più morbide ed il gioco è fatto.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Making - I 9 Pilastri del Fai da te Moderno

Un vademecum generale sulle 9 materie principali del mondo Makers!

GUADAGNARE CON FAI DA TE

PROGETTI DA SCARICARE

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale