fbpx

Come togliere i residui di colla?

Come togliere i residui di colla?

Questo è il punto che molti appassionati di fai da te e bricolage vogliono approfondire: come togliere la colla dalle varie superfici? Ad esempio, dal legno o dal vetro quando risulta in eccesso? O magari dalle mani dopo aver svolto un lavoro specifico?

La colla è uno degli strumenti essenziali per migliorare il risultato dei tuoi lavori con il legno. Esistono adesivi specifici per ogni superficie, ma quando c’è qualche sbavatura bisogna subito correre ai ripari. E imparare a togliere i residui di colla nel miglior modo possibile sia dalle mani che da qualsiasi altro materiale. Su quale strada procediamo?

Usa prodotti chimici e specifici

L’idea più semplice e diretta: per risolvere macchie di colla su qualsiasi superficie ci sono agenti chimici venduti da ferramenta e colorifici. Hanno proprio questo scopo: ci sono prodotti liquidi e a spruzzo che servono a sciogliere la colla, staccare oggetti e rimuovere macchie. Ma stai lavorando sempre con elementi industriali, quindi?

Possiamo fidarci? A prescindere dal tipo di attività svolta, soprattutto quando si opera sul legno o superfici delicate, conviene testare sempre il prodotto su un’area nascosta in modo da evitare possibili errori, danni e inconvenienti più o meno gravi.

Come togliere la colla indurita

La soluzione migliore per eliminare i residui di collante nel momento in cui si solidifica è sicuramente l’azione combinata di elementi chimici e fisici. Ad esempio puoi utilizzare alcool e raschietti, ma non sempre queste combinazioni sono ideali se vuoi evitare graffi e danni alle superfici sulle quali si trovano le macchie di colla. Come procedere?

Se hai incollato pezzi di legno e vuoi togliere le sbavature di colla puoi usare un taglierino e lavorare con la massima precisione possibile per eliminare ciò che è uscito dai bordi.

come togliere la colla

Se la macchia si trova su un piano puoi provare a sollevarla con una vecchia carta di credito o una spatola in metallo. Lo strumento più efficace è sicuramente il raschietto ma la lama rischia di danneggiare la base. In tutti i casi puoi utilizzare olio, solvente per unghie e acqua calda per ammorbidire la colla e rendere più facile l’operazione.

Rimuovere la colla dal legno

Ok, se sei su questa è per un motivo: sei un appassionato di bricolage, lavori ogni giorno nella tua officina per rinnovare un tavolo in legno, aggiustare una sedia, creare un banco pieghevole fai da te. E in tutti questi casi può scappare una goccia di colla su una base in legno. Come fare nello specifico? Tutto dipende dallo stato della superficie.

Se è un’area ancora grezza, non trattata, puoi carteggiare delicatamente e lavorare sulle diverse soluzioni per riportare una base compatta e omogenea. Cosa accade, invece, se il problema si presenta su un legno già trattato (e quindi lucidato e verniciato)?

I prodotti lubrificanti aiutano a ridurre la consistenza e la tenacia della colla sul legno, quindi puoi applicare della vasellina da lasciare un’intera notte e provare il giorno dopo a lucidare con panno morbido e cera per i mobili. Molto buono anche l’olio per bambini.

Se la macchia persiste usa una raschietta facendo attenzione a non danneggiare la base. A tal proposito puoi tamponare la zona con un panno umido di aceto.

Se vuoi aumentare le tue conoscenze sulle colle per il legno e sulla falegnameria in generale ti segnalo un video-corso che ho realizzato con la Makers Academy.

Falegnameria Semplice, il Corso di Falegnameria che affronta tutti i temi fondamentali della lavorazione del legno.

Togliere colla, metodi casalinghi

Per eliminare qualsiasi residuo di colla puoi creare una soluzione fai da te che impiega ingredienti casalinghi, facili da usare e trovare in qualsiasi cucina. Il prodotto si prepara così: in una bacinella di acqua calda metti un cucchiaio di sapone per i piatti.

Se la colla è particolarmente resistente aggiungi l’aceto alla combinazione. E adesso? Cosa fare dopo quest’aggiunta al rimedio casalingo che hai preparato per ammorbidire?

Lascia l’oggetto in ammollo per venti minuti, oppure bagna una spugnetta in questo liquido e usala per strofinare dove serve. Ricorda che questa è un’ottima combinazione per togliere la colla da tutte le superfici che non possono accettare soluzioni invadenti, chimicamente e fisicamente pericolose per la superficie da trattare.

I metodi casalinghi e fai da te per togliere la colla funzionano bene per smacchiare i vestiti. Gli abiti devono essere trattati con estrema cura, prova con una spazzola bagnata nell’aceto. Oppure, se la macchia è ancora fresca, puoi usare semplice acqua tiepida.

Smacchiare le mani dalla colla

Ecco il vero problema che riguarda un po’ tutti: come togliere la colla dalle mani se durante il mio lavoro di bricolage è caduta sul palmo o sul dorso. La soluzione?

In questi casi è abbastanza semplice: basta l’acetone, un composto pensato per entrare in contatto con la pelle umana senza danni. Pur esercitando una buona azione chimica. In alternativa puoi usare olio di semi, mandorle o addirittura quello d’oliva. Dopo ogni tentativo lava le mani abbondantemente con acqua calda e sapone.

pulire le mani dalla colla

Cosa non fare per togliere la colla dalle dita? Mai cercare di forzare il liquido solidificato in direzione opposta senza aver prima diluito e ridotto la sua forza sulla pelle.

Il rischio di creare ferite gravi è importante. Lo stesso vale quando la colla viene levata con elementi abrasivi e taglienti: se ci sono problemi nel toglierla, così come contatti con occhi e labbra, bisogna andare subito in ospedale per medicazioni adeguate.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale