fbpx

Come tagliare legno con precisione

Come tagliare legno con precisione

Tagliare il legno con precisione è un obbligo per chi ha a cuore la riuscita di un buon lavoro di bricolage, fai da te e falegnameria. Perché è facile incidere una tavola, una trave, un’asse o un tronco in modo da sezionare e adeguare il tutto alle tue esigenze.

Ma per alcuni lavori c’è bisogno di attenzione. Ad esempio per creare incastri a pettine nel legno e gestire simmetrie di un mobile, un tavolo o una sedia per il giardino.

La prima regola da rispettare per tagliare il legno con precisione: scegliere l’attrezzo giusto per una determinata occasione, per un singolo lavoro. Un seghetto a denti larghi – saracco o segaccio – è perfetto per tagliare un ramo ma non per sagomate un compensato. Ma poi? Quali sono i consigli per tagliare con precisione un pezzo di legno?

Misura tutto al millimetro 

Mai fidarsi dell’occhio, dell’istituto o dell’esperienza. Anche se il lavoro che stai eseguendo può sembrare semplice e poco impegnativo dal punto di vista della precisione non bisogna mai limitare l’uso del metro. Ma anche della squadra, del compasso e di tutto ciò che serve per avere ben presente come muovere la lama sul legno che hai scelto.

Da leggere: come svitare una vite con la testa spanata

Opera con precisione sul legno

Dopo aver preso le misure giuste è tempo di prendere la matita e usare il buon senso per segnare linee rette, curve e angoli. Dopo aver misurato bisogna usare la grafite per non sbagliare e tagliare il legno con precisione. Se lo strumento che stai usando lo consente, approfitta del raggio laser che consente di guidare la lama sull’elemento da lavorare.

come tagliare legno con precisione
GALAX PRO, seghetto alternativo con guida laser.

Il passaggio successivo: fissare l’elemento al banco in modo che si limitino al massimo i movimenti non preventivati. Blocca l’asse o la tavola al bancone di lavoro.

O magari alla slitta che usi per far muovere l’elemento sotto il disco dentato o la lama. Procedi con una velocità moderata e adeguata alla situazione, sicura ma non troppo. 

Usa una sega adeguata al taglio

Ci sono attrezzi da falegname (o appassionato di lavori con il legno) che hanno un ruolo decisivo per i lavori minuti, come ad esempio il seghetto alternativo.

Che però è perfetto per tavole sottili e compensato, soprattutto se si devono eseguire forme e curve. Quali sono i seghetti e gli attrezzi più o meno adeguati ai tagli di precisione?

Seghe a mano

  • Sega a dorso: perfetta per tagli angolari precisi.
  • Taglio a filo: pensata per le finiture.
  • Seghetto da traforo: per lavi piccoli e delicati.

Seghe elettriche

  • Sega circolare: per tagli precisi e dritti.
  • Sega per scontornare: usata anche nel modellismo.
  • Banco: per lavori grandi e precisi (ma dritti).

Qualità della lama per il taglio

A prescindere dallo strumento utilizzato, che sia una sega circolare o una a nastro, la precisione del taglio è legata alla qualità del metallo. Che deve essere affilato.

Affrontare un taglio con una lama caratterizzata da denti smunti e non adeguati vuol dire peccare di poca precisione. Ma non basta che la lama sia affilata, per tagliare il legno con precisione bisogna considerare anche numero dei denti e stradatura (o allicciatura).

La regola fondamentale per affrontare lavori di falegnameria precisi: maggiore è il numero dei denti sulla lama e superiore sarà il risultato in termini di precisione e rifinitura.

Quindi una sega con pochi denti è dedicata a tagli più grossolani e veloci, affronti il legno con una maggior facilità e si usa per i tagli importanti. Ovvero pensati per troncare.

Una sega circolare per tagliare il legno – Fonte Wikipedia

Il passaggio successivo di ottimizzazione sarà fatto con una lama più piccola, sottile e un numero di denti superiore. Preferibilmente con una stradatura che contempli un elemento orientato a destra e uno a sinistra per lo scorrimento lineare. Questo consente di avere dei tagli più lenti e difficili sui grandi blocchi. Ma più precisi e adeguati ai lavori minuti.

Per approfondire: come fare un buco nel legno senza trapano

Non sei sicuro? Fai una prova 

Ultimo consiglio per tagliare il legno con precisione: se non hai esperienza su un determinato legno prova su un pezzo diverso in modo da avere ben presente la reazione di quella lama su un determinato blocco. Così limiti potenziali brutte sorprese.

Vorresti imparare tutto ciò che devi sapere per lavorare il legno nel modo giusto e ottenere il massimo nei tuoi progetti?

Nella Makers Academy trovi un corso di Falegnameria ben strutturato, dalla teoria a alla pratica per incrementare le tue skill!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Making - I 9 Pilastri del Fai da te Moderno

Un vademecum generale sulle 9 materie principali del mondo Makers!

GUADAGNARE CON FAI DA TE

PROGETTI DA SCARICARE

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale

IL NOSTRO PRIMO

MAKING - I 9 pilastri del Fai da te moderno

Io e Giuseppe di Makers At Work abbiamo raccolto in un unico libro tutte le nozioni base delle 9 materie principali per entrare nel mondo Makers! 

Un vademecum generale sulle materie più trattate.

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale