fbpx

Come rimuovere una vite con la testa spanata

Come rimuovere una vite con la testa spanata

Può capitare a tutti di ritrovarsi a svitare una vite spanata. Vale a dire con la testa rovinata da un uso inadeguato degli strumenti. Magari qualcuno ha provato a rimuoverla con un giravite inadatto. Oppure era bloccata dalla ruggine e il metallo era rovinato.

In ogni caso c’è un problema da sciogliere e un perno bloccato nel legno o nel ferro da estrarre. Come svitare viti spanate, arrugginite e spezzate in modo efficace? Ecco una piccola guida per risolvere i tuoi problemi senza rischiare di vanificare la tua opera di bricolage. E chi investe nel fai da te sa che questo è un evento da evitare.

Inizia a sbloccare la vite da estrarre

Prima di capire come svitare un perno con la testa spanata bisogna verificare se c’è qualche problema specifico. Spesso non è solo un uso inadeguato del cacciavite a rovinare il taglio necessario per imporre il movimento rotatorio: la complicità della ruggine è un problema chiaro. Cosa fare in questi casi? Devi sbloccare tutto.

Il modo migliore (e più semplice) contempla la combinazione di lubrificante spray e spazzola per il ferro. Usa quest’ultima per rimuovere la ruggine superficiale che ricopre la testa della vite. Poi spruzza il liquido – tipo il classico Laser, Svitol o WD-40 – in modo da far penetrare nella filettatura dando qualche colpo sul perno per favorire lo scorrimento.

Da leggere: come scegliere un trapano a colonna

Individua e prova cacciaviti giusti

Spesso, dopo aver usato un buon lubrificante, basta usare uno strumento adeguato per ottenere il risultato. Quindi scegli il cacciavite con la forma ideale, inseriscilo.

Usalo in senso antiorario. Se non fa abbastanza aderenza prova a coprire la testa della vite con del nastro adesivo: inserendo il cacciavite puoi creare uno spessore aderente e aumentare la capacità di imprimere forza. Ecco, questo è un punto importante.

La tecnica per svitare una vite rovinata suggerisce di fare molta attenzione alla pressione: deve essere decisa, aiutati con il peso del corpo. In alternativa puoi usare avvitatori con funzioni specifiche per questo lavoro. Non funziona? Andiamo verso idee più incisive.

Ti piace fare lavori con il legno e vorresti migliorare le tue capacità?

Il mio consiglio è di affidarti ad un docente esperto come Giacomo Malaspina con cui ho realizzato Falegnameria Semplice, il Corso di Falegnameria che affronta tutti i temi fondamentali della lavorazione del legno.

Come svitare una vite spanata

Ci sono idee diverse in base alla forma e allo stato della testa rovinata. Per un modello bombato a taglio la tecnica è semplice: usa un seghetto per il ferro e pratica un taglio in modo da creare un inserto a croce. In questo modo hai una nuova sezione da sfruttare per imprimere la forza necessaria a svitare il perno. Lavori su viti di una certa dimensione ?

Puoi usare anche il martello e sfruttare il cacciavite come uno scalpello per imprimere dei colpetti in modo da far girare seguendo il senso antiorario. Fino a svitare il perno.

Usa un estrattore di viti rovinate

A volte non c’è alternativa, non puoi evitare l’uso di strumenti specifici. Se quella vite blocca un meccanismo, o due pezzi di legno che non puoi ignorare, e non hai trovato rimedio alternativo devi guardare verso gli attrezzi necessari per togliere perni e prigionieri che non ganno più possibilità di essere rimossi secondo le regole ortodosse.

Sono gli estrattori, strumenti che riescono a penetrare nella vite danneggiata grazie al materiale più duro e la filettatura inversa. In pratica, dopo aver praticato un foro d’ingresso nel perno spanato devi avvitare l’estrattore in senso antiorario (proprio così).

Poi esegui il movimento contrario, quindi orario, che andrà a svitare la vite rovinata. Esistono kit con estrattori di ogni tipo e misura, alcuni con doppia testa (come nell’immagine) che ti permettono di forare e filettare con la stessa punta. Lavori spesso con questi elementi? Valuta l’acquisto di un set professionale per l’officina.

come svitare una vite spanata
DazSpirit – Estrattori per viti danneggiate in Acciaio HSS 4341

Può essere utile avere un set di strumenti del genere in officina, ma ricorda sempre che l’operazione non è priva di rischi: se sbagli le misure e usi un estrattore troppo grande puoi danneggiare definitivamente la vite con ovvie conseguenze negative.

Da leggere: quali sono gli attrezzi indispensabili per il legno?

Come svitare una vite spanata

Questo è il tuo obiettivo: risolvere un problema a prima vista insormontabile. Per una vite con testa bombata può essere sufficiente un taglio più incisivo eseguito con una mola o un seghetto, per quelle coniche e innestate nel legno con testa a scomparsa spesso non c’è soluzione. E bisogna agire con l’estrattore. Sei d’accordo con questa linea?

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Making - I 9 Pilastri del Fai da te Moderno

Un vademecum generale sulle 9 materie principali del mondo Makers!

GUADAGNARE CON FAI DA TE

PROGETTI DA SCARICARE

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale

IL NOSTRO PRIMO

MAKING - I 9 pilastri del Fai da te moderno

Io e Giuseppe di Makers At Work abbiamo raccolto in un unico libro tutte le nozioni base delle 9 materie principali per entrare nel mondo Makers! 

Un vademecum generale sulle materie più trattate.

Costruire le proprie idee, guadagnare online e vivere della propria passione

Iscriviti alla newsletter e scarica il mio PDF gratuito su come guadagnare online con il fai da te e l'artigianato digitale